Fotografo Matrimonio

 

Fotografo Matrimonio… si potrebbero dire molte cose!

Per un fotografo matrimonio professionista, in verità, tutto è abbastanza semplice.

Dunque, abbiamo una coppia che ha deciso di vivere un giorno speciale, un giorno da ricordare. Un giorno di festa da condividere con persone care, amici e parenti. E a questo punto serve un Fotografo Matrimonio! (Here in english)

Quando si viene scelti per eseguire il servizio come fotografo di matrimonio, si viene incaricati di “registrare” qualcosa di unico.

E’ una cosa che io prendo molto sul serio. Personalmente cerco di costruire un racconto per immagini di questa giornata. In maniera forse un po semplice, alcuni chiamano il modo che io seguo di fotografare un matrimonio, fotografia di matrimonio in stile reportage. Beh, non so se è la definizione più giusta, certamente si avvicina.

A me non piace molto la “foto posata” in un servizio di matrimonio.

Tutto è soggettivo ovviamente, ma personalmente trovo strano introdurre in una giornata come quella delle nozze, elementi, situazioni, figure che se non fosse per l’intervento di una persona estranea, non sarebbero mai stati presenti.

Per esempio, se la giornata non è particolarmente bella come tempo, in realtà può essere l’occasione di giocare, per dire, con l’ombrello! E’ vero che di solito, soprattutto la sposa, non ama questo scenario, ma può succedere che si riesca ad ottenere qualche scatto davvero speciale e unico.

Qualche volta mi è capitato anche di suggerire, per dire la verità senza volerlo fare apposta, e a coppie che in una maniera o nell’altra conoscevo già, anche il periodo in cui celebrare il matrimonio. A riguardo ricordo di quando abbiamo seguito gli sposi sotto una leggera nevicata a Dicembre!

All’interno di questa filosofia, io e le persone che lavorano con me, cerchiamo di lavorare nella maniera più discreta possibile, quasi da essere invisibili. Lavoro spesso con un altro bravissimo fotografo che si chiama Gabriele Lopez, date un’occhiata anche al suo lavoro.

A riguardo il mio consiglio, in tutte le occasioni, è quello di avere a disposizione due fotografi.

Questo ha davvero tanti vantaggi, vale a dire che si ha una copertura migliore, due punti di vista, sia come “angolo di visuale” che come “occhio”.

In particolare, due fotografi di matrimonio professionisti possono offrire la loro presenza, e quindi seguire, i preparativi di entrambi i futuri sposi.

Lei “La Sposa” capita spesso che vada dalla parrucchiera di fiducia dove, quasi sempre, viene raggiunta dalla mamma o dalla migliore amica, per dire la verità quasi sempre ci sono entrambe, considerando questo è facile immaginare che possano accadere delle belle scenette!

Lui “Lo Sposo” invece di solito è a casa, e così lo si fotografa mentre fa colazione oppure quando accoglie gli amici che vanno a dargli “man forte” aiutandolo a bere una bottiglia di ottimo prosecco!

In aggiunta è facile immaginare che gli sposi si preparino in diversi luoghi, a volte anche in diverse città, considerando questo, essere in due a svolgere il servizio è fondamentale.

Pensate a quanti momenti che verranno “congelati”, istanti da rivivere. Non solo, è capitato che alcuni sposi non ricordassero neppure quella particolare situazione.

Considerando questo, durante la giornata possono capitare diverse cose, un momento per stare soli, un abbraccio magari un po più sentito con il migliore amico, un primo ballo spontaneo o un bacio rubato.

Allo stesso modo, questo non vuol dire che non saranno fatte le foto un po più “classiche”, come quelle dopo la cerimonia con i genitori, i testimoni, di solito sono io che vi chiedo di farle! Inoltre certamente faremo non solo quelle ma anche con i nonni o gli zii “d’America”, però le decideremo in maniera complice!

In realtà è sempre questione di passione, io amo il mio lavoro, mi piace moltissimo raccontare storie.

Come accennavo all’inizio, ed è per questo che c’è una particolare emozione nel vedere due sposi che sono felici di rivivere nelle mie fotografie quei momenti.

Dunque abbiamo visto che esistono diversi possibili scenari per la realizzazione del servizio. A riguardo sono disponibile e sempre interessato a realizzare servizi personalizzati.

Allo stesso modo potrete valutare se decidere subito di includere un album nel servizio, ma anche  di pensarci in un secondo momento.

Non solo questo, posso proporvi di realizzare per voi, da una vostra selezione di immagini, delle stampe “Fine-Art”.
Da conservare, per esempio, in una prestigiosa scatola da presentare alle persone più care.

Inoltre si può pensare di fare degli scatti prima del matrimonio. Posso realizzare una serie di fotografie magari usando macchine a pellicola, i risultati sono spesso speciali.

In aggiunta posso dirvi che, pur essendo basato principalmente a Milano e Lombardia, posso ugualmente assicurare la mia presenza ovunque sia necessario.
Normalmente quello che chiedo è il rimborso spese per il viaggio e il pernotto.
Dunque se vi piace il mio lavoro, sono pronto a seguirvi ovunque.

Considerando questo io suggerisco sempre a tutte le persone con cui entro in contatto di fare conoscenza. Vale a dire d’incontrarci per capire se effettivamente sono la persona che fa per voi, e quindi arrivare al “vostro” giorno speciale insieme.

Quindi, qui ho scritto solo qualche cosa su come vedo il mio essere fotografo matrimonio.
Spero di aver dato a voi qualche spunto, io sono a vostra completa disposizione per qualsiasi ulteriore informazione e in tutta onestà impaziente d’incontrarvi!

A presto.